Menu Principale


Raduno Trontano(VB) 20 e 21-2014

 

 raduno trontano vb 20 e 21 2014 00a

 

 

Anche quest'anno io e il Vale non possiamo mancare; il MEGA RADUNO targato MP ci attira come il miele fa con le mosche!
La location è Trontano, in occasione della locale "Festa del Fungo".

E questa volta, signori, decidiamo di esagerare!
In compagnia di un manipolo di prodi, si decide di partire addiriuttura il venerdi sera per una full immersion di ben tre giorni nell'atmosfera solare e folle che solo gli incontri di MP sanno regalare!

Il viaggio in auto (in compagnia dei mitici Sergio e Graziella) si rivela una trappola nel traffico dei dintorni di Milano, ma il pensiero di quello che ci attende ci fa superare con estrema allegria anche cotanta prova!

All'arrivo, in tarda serata, troviamo ad accoglieci il resto della brigata.. Lasciate le nostre cose in camera, andiamo dritti alla festa, desiderosi di rifocillarci!
Nonostante l'ora tarda e la stanchezza che incombe, le risate sono da mal di pancia...

La compagnia è quella delle grandi occasioni! Il posto è fantastico! Il clima è con noi!
Non devo far altro che lasciarmi cullare, per 48 ore, da questa deliziosa atmosfera di amicizia, allegria, spensieratezza, chiacchere e volti sorridenti! Sarà la stanchezza, sarà la birra... ma mi sento davvero leggera e felice!

Arriva a malincuore l'ora di andare a riposare le stanche membra, ma chiudere occhio non è facile.
Il silenzio dello splendido posto che ci ospita ci avvolge e culla lo spirito, ma l'emozione è tanta: domattina la sveglia suonerà di buon ora per catapultarci nei boschi alla ricerca dei beneamati. Alla fine, anche se non si direbbe, siamo pur sempre un gruppo di fungaioli!

La mattinata, dopo la lauta colazione, trascorre in un baleno, su è giù per deliziose spondine boschive, tra chiacchere e risate...
Non sto nemmeno a dire che nei boschi della zona, seppur bellissimi, non abbiamo trovato una cippa (questa, per chi non lo sapesse, è la maledizione dei nostri raduni!).

Si corre veloci giù in paese dove, ad attenderci per il pranzo, ci sono i nuovi arrivati.

Dopo il lauto pasto, si decide all'unanimità di andare a fare un bel riposino nella quiete delle nostre stanze. Ma... si sa, nella vita c'è sempre un "ma"...
Sarà stata la terrazza con splendida vista, sarà stato il pranzo abbondante, sarà stato che non abbiamo trovato funghi, ma il pomeriggio ha preso una piega decisamente diversa dal previsto...
Complice il vino di Boulajé (a cui sono seguite una serie di bottiglie degna di un'enoteca all'apertutra del novello) il pomeriggio passa in un attimo tra risate, brindisi, risate, e brindisi...
Ci restano 20 minuti risicati per la veloce doccia; gli altri ci aspettano in paese per (manco a dirlo) l'aperitivo e la cena!

Un veloce giro turistico ai mulini di Trontano, una puntata (un po' meno veloce) al banco di beneficienza dove Bugno e Zannil danno fondo ai risparmi mensili....ed ecco che siamo al completo per la cena. La tavolata è meravigliosa, da un angolo all'altro è tutto un pullulare di discorsi, pensieri, sorrisi, brindisi, esattamente come se questo eterogeneo fiume di gente si vedesse quotidianamente o si conoscesse da anni.
Non importa accanto a chi ti siederai, puoi scommetterci che di fianco a te ci sarà sempre una persona capace di regalarti un sorriso e di farti stare bene...
Quello che, ogni volta, colpisce in queste occasioni, è la naturalezza con cui le cose accadono e vengono vissute...
Che meraviglia!
Che spasso ragazzi!

Il dopo cena è esattamente la replica della giornata: risate...risate..risate ...

A tarda sera ci ritiriamo al B&B intenzionati (ancora) ad andare a dormire.
Ma c'è sempre quella terrazza... Come si fa?

Luigi "il Cattolico" (vero personaggio-rivelazione di questo raduno) complici le (credo) 119 birre bevute al banchetto di Trontano, è in gran forma... Tira fuori un bottiglione gigantesco di vino (dove lo ha trovato lo sa solo lui) e dai che si ricomincia!

Io abbandono il campo verso tre. Su quello che è accaduto dopo non posso pronunciarmi, ma la leggenda narra che nelle circa due ore successive se ne siano viste delle belle..
Inutile dire che la seconda notte passa esattamente come la prima: quasi insonne.

Al mattino ad accoglierci in sala pranzo c'è una colazione degna di un principe, sulla quale il caro Bugno si butta come se fosse digiuno da tre giorni!
Nonostante il sonno arretrato e i bagordi, continuiamo a ridere.

Siamo pronti, la domenica è il gran giorno, per il pranzo saremo AL COMPLETO!!!

Ci aspetta l'allestimento del banchetto di MP. Un piacevole giro di shopping al simpatico mercatino di Trontano, e le gambe sono di nuovo sotto al tavolo per un magnifico pranzo ed una nuova serie di bei momenti da custodire nei nostri cuori....

Arriva purtroppo il momento dei saluti... quel "ci vediamo presto" pronunciato con speranza ed il rammarico di quella lontananza che ti impedisce di incontrare con più frequenza quella brava gente che hai conosciuto su un forum!

Avrete intuito che ci sono stati in questa tre giorni dei denominatori comuni imprescindibili: amicizia, cibo e bevande, risate.
Ma credo che mi capirete quando dico che non è facile racchiudere in uno scritto, per quanto lungo ed elaborato, l'atmosfera, lo spirito e le emozioni di questo lungo week end. E posso solo dire di essermi divertita così tanto poche volte in vita mia. Perché quando ho l'occasione di stare con voi non mi preoccupo di nulla: niente trucco, niente abbigliamento alla moda, nessuna necessità di uniformarsi, omologarsi, schematizzarsi... solo il desiderio reciproco di passare delle belle ore in compagnia.

MondoPorcino è così, spontaneo.
Immaginate di prendere un grande pentolone in rame, metterlo su un bel fuoco scoppiettante e buttarci dentro, a caso, i primi ingredienti che trovate in dispensa, senza studiare, dosare, assaggiare.......
"Ma che schifo" direte voi!
E invece no! Da questa ricetta non pensata, non pesata, non studiata, quando a mettere gli ingredienti sul fuoco è MP, vengono fuori dei piatti da leccarsi i baffi e con cui curarsi lo spirito!!

Un doveroso e sincero ringraziamento va all'impeccabile organizzazione dell'evento, ad Andrea ed Agnese che ci hanno fatto sentire a casa e agli abitanti tutti di Trontano che, con infinita pazienza, hanno sopportato le nostre scorribande!!!

Infine, ovvio, grazie a tutti voi che con il vostro spirito rendete possibile e perfetta ogni ricetta che bolle in questo pentolone!
Ma chi ci ammazza a noi???

Alla prossima!

 

 

 

guguste
Author: guguste

e-max.it: your social media marketing partner

Hilliger Media Shop
Template "butterfly_menu_tendina_home" designed by Hilliger Media (Copyright © 2011)