Menu Principale


 

COMMESTIBILE

Nome volgare: porcino

Cappello: cappello di 5-25 cm., emisferico, convesso poi spianato, cuticola liscia leggermente viscosa con l'umidità, appena asportabile, di colore variabile dal biancastro all'ocraceo al bruno chiaro al bruno castano, non uniforme.

Imenoforo: tubuli piuttosto lunghi, quasi liberi dal gambo, all'inizio biancastri poi olivastri; pori piccoli circolari concolori ai tubuli.

Carne: carne bianca, immutabile, soda in principio poi molle.

Odore: odore gradevole e sapore dolciastro, gustoso, simile a nocciola.

Gambo: gambo di 4-18x2-5 cm., pieno, panciuto o cilindrico, bianco o ocra chiaro, coperto da un reticolo in principio bianco poi appena più scuro del fondo.

Habitat: sotto conifere e latifoglie.

Epoca di comparsa: nei periodi umidi e freschi compare in primavera quindi alla fine dell'estate fino ai primi freddi.

Commestibilità: Eccellente

Note: specie diffusa in tutte le zone temperate, assai stimata dal punto di vista alimentare specialmente dopo essiccazione, con la quale il porcino sviluppa un aroma particolarmente gradevole. Le forme tipiche del porcino crescono sotto conifere o betulle, però è anche possibile trovarlo, lievemente diverso nell'aspetto, sotto faggi e querce.

Boletus edulis Galvani

Foto : Galvani

LELE73 BE

 Foto : LELE73

Author: Admin-62

e-max.it: your social media marketing partner

Hilliger Media Shop
Template "butterfly_menu_tendina_home" designed by Hilliger Media (Copyright © 2011)